Trovato nella notte decapitato sui binari

VIAREGGIO - E' stato identificato l'uomo che ieri notte è stato trovato da alcuni operai che lavoravano lungo la ferrovia decapitato lungo i binari a Viareggio, all'altezza della zona delle Cateratte tra Viareggio e Lido di Camaiore.

-

Si tratta di un suicidio. L’uomo, 39 anni, originario di Santa Margherita Ligure, separato e padre di un ragazzo di 11 anni, conviveva da un anno e mezzo con una donna di Piano di Mommio, frazione del comune di Massarosa. Secondo quanto ricostruito, ieri sera dopo avere cenato si è allontanato da casa. Aveva già manifestato altre volte la volontà di effettuare  tragici gesti, come purtroppo ha realizzato l’altra notte.

Dopo gli accertamenti di rito la polizia ferroviaria con l’ausilio del personale della scientifica del commissariato di Viareggio sono arrivati all’identificazione dell’uomo, che è stato riconosciuto anche per alcuni oggetti personali che aveva con sé.