Via Cimarosa: i rom “convocano” il sindaco

TORRE DEL LAGO - Il campo rom sarà smantellato entro la fine del mese. Lo ha confermato l’amministrazione comunale di Viareggio. "Il sistema dei campi rom" – ha dichiarato il sindaco Del Ghingaro - "è stato superato da una gestione corretta e solidale delle marginalità sociali."

-

E quindi la struttura di via Cimarosa sarà dismessa, dopo dieci anni di feroci proteste da parte dei residenti riuniti in un comitato , costellati da frequenti sgomberi di accampamenti abusivi sorti ai margini della struttura regolare, ai limiti delle condizioni igieniche.

I residenti del campo comunale non ci stanno. In una lettera aperta inviata al Comune, alle scuole torrelaghesi e all’Arcivescovo di Lucca, le famiglie rom si dicono preoccupate per la chiusura e la prospettiva – comunicata dai servizi sociali – di dividere le famiglie, con donne e bambini che saranno affidate ad alcune strutture del territorio.

“Non c’è stato nessun confronto con il Comune” – lamenta la comunità rom, che avverte: “In questo modo si rischia di elevare un muro tra due società.”

I rom invitano l’amministrazione a venire allo scoperto e propongono per giovedì pomeriggio un incontro pubblico al campo comunale con gli assessori e il sindaco, invitati a venire di persona a spiegare le ragioni della chiusura e a confrontarsi sul tema.