Bolkestein: dal Governo un decreto salva-bagni

VERSILIA - I balneari possono tirare un sospiro di sollievo. Almeno per adesso. Il Governo Renzi varerà a giorni un decreto legge per disporre con urgenza una norma transitoria che consenta agli stabilimenti balneari di sopravvivere alla sentenza della Corte di Giustizia Europea del 14 luglio.

-

In attesa della riforma delle spiagge, rimandata a data da destinarsi. Lo ha annunciato ieri  il Ministro per gli affari regionali Enrico Costa ai sindacati, ricevuti a Roma. Il provvedimento in sostanza impedirà che i bagni diventino abusivi il giorno dopo la pronuncia di Strasburgo, che molto probabilmente boccerà le proroghe delle concessioni al 2020.  Soddisfatti a metà i sindacati.

Nel faccia a faccia Ministro-sindacati anche l’impugnativa della legge regionale salva-balneari, approvata da poche settimane in Toscana, che introduce gli indennizzi per i concessionari uscenti e che il Governo ha contestato dinnanzi alla Corte Costituzionale.