Strage, Forte approva per prima il documento dei familiari

FORTE DEI MARMI - Nel pomeriggio di giovedì a Villa Bertelli ha avuto luogo il consiglio comunale e al primo punto all'ordine del giorno c'era la presa visione del documento redatto dai familiari delle vittime della strage ferroviaria del 29 giugno 2009. Era presente Marco Piagentini, presidente dell'Associazione "Il mondo che vorrei".

-

“Grazie  per aver partecipato al nostro consiglio comunale – dice il presidente Simone Tonini – e aver illustrato il documento, che e’ stato approvato all’unanimità dal consiglio comunale”.

Tra i punti salienti c’è il  no alla prescrizione e la richiesta del reintegro nelle Fs del ferroviere Riccardo Antonini, licenziato per essersi schierato a favore dei familiari riguardo la questione della sicurezza per i trasporti. Forte dei Marmi è stato quindi il primo Comune ad avere approvato il documento, che è stato presentato nei giorni scorsi al consiglio comunale al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago. Vedremo chi seguirà le orme di Forte dei Marmi.