Primo Conti al Mediceo, enfant prodige del ‘900

SERAVEZZA - E’ stato definito l’enfant prodige del primo ‘900, eternamente diviso tra la sua Firenze e la Versilia. E’ Primo Conti il protagonista dell’estate di Palazzo Mediceo, dove è appena stata inaugurata la mostra a lui dedicata.

-

Un omaggio caloroso all’uomo e all’artista che per tutta la vita mantenne un forte legame con il territorio versiliese, da Viareggio alle Alpi Apuane, dove frequentò appena adolescente Chini, Viani, Levy, Pea per poi arrivare a Marinetti e Balla e al movimento futurista.

Un percorso di cento opere, curato da Nadia Marchioni, che vede la collaborazione delle Fondazioni Terre Medicee e Primo Conti di Fiesole.