Stroncato giro di droga da decine di migliaia di euro

PIETRASANTA - Facevano gli spacciatori a domicilio: prendevano le ordinazioni al telefono e poi consegnavano le dosi di cocaina a casa, arrivando in auto a bordo di una Bmw. E' stato stroncato il giro di affari di due giovani marocchini, arrestati dai Carabinieri di Pietrasanta.

-

In particolare nella zona di Marina i due avevano messo sù un business notevole con numerosi e abbienti clienti della zona. Nei guai sono finiti un 37enne marocchino residente a Modena, regolare. E un ragazzo di 22 anni, del Marocco, irregolare in Italia.

I due, secondo le indagini dei militari, gestivano il traffico in alcune zone isolate della Marina vicino a via Cavour, Via Carducci, Via Marad e una piazza vicina alla scuola media di Tonfano. Approfittavano di alcuni cancelli e recinzioni che rendevano le zone di spaccio difficilmente accessibile alle forze dell’ordine. Gli scambi sono stati immortalati dalla videosorveglianza.

Nel giro di pochi mesi sono stati smerciati 1330 grammi di cocaina per un valori che supera i 67mila euro. Un singolo acquirente addirittura tra il mese di ottobre e il mese di dicembre del 2015 ha acquistato oltre 680 grammi di cocaina pagando 28800 euro.

Coinvolte nel giro anche altre tre persone utilizzate per lo spaccio al dettaglio per i quali è stato disposto il divieto di dimora nella Provincia di Lucca. I due pusher invece sono in carcere, uno a Modena, l’altro a Lucca in attesa dell’interrogatorio di garanzia.