Rapinano i turisti all’uscita delle discoteche: arrestati due marocchini

VERSILIA - Due giovani marocchini di 27 e 17 anni sono stati arrestati dal personale del Commissariato di polizia di Viareggio a distanza di poche ore dopo avere rapinato due diciottenni all’uscita di una discoteca sul lungomare di Marina di Pietrasanta.

-

Si tratta di un turista di Lamporecchio e di un ragazzo di Pietrasanta, al quale sotto la minaccia di coltelli hanno portato via i telefonini cellulari. Gli episodi sono avvenuti in piena notte, il primo intorno all’1.30 e l’altro alle 4.30.

Il dirigente del commissariato Raffaele Gargiulo evidenzia la risposta immediata che è stata data dalla polizia per assicurare alla giustizia gli autori della rapina. Nel pomeriggio di venerdì in via Rossini, una traversa del lungomare di Viareggio, sono stati bloccati due ragazzi croati ospiti in un campo nomadi a Torino, trovati con degli attrezzi atti allo scasso.

Un sedicenne e una ragazza di 18 anni, fermati prima che potessero mettere a segno qualche furto in appartamenti. Per il giorno di ferragosto la polizia vigilerà con personale a cavallo, in bicicletta e con le volanti.