Accoltellato al cuore di notte al Laghetto dei Cigni

VIAREGGIO - Un cittadino marocchino di 46 anni, Mohamed Hamdi, è stato trovato senza vita questa notte su un panchina della Pineta di Ponente, nei pressi del laghetto dei cigni. L'uomo è stato ucciso da un'arma da taglio.

-

A dare l’allarme è stato un giovane che intorno alle 3 di notte passava da quelle parti in bicicletta e ha visto l’uomo in un lago di sangue. Nonostante i soccorsi, per il 46enne non c’era già più niente da fare.

Sul posto i carabinieri.  Il cittadino marocchino è stato trovato senza vita in seguito ad una coltellata all’altezza del cuore e una piccola ferita ad un dito della mano,  forse per difendersi. Era in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Prato. Dagli accertamenti fatti da parte delle forze dell’ordine risulterebbe avere avuto a suo carico una denuncia insieme ad altre 15 persone per invasione e danneggiamento di edificio a Prato.

Era stato identificato dalla polizia  a Viareggio nel 2010 ed una identificazione l’aveva avuta anche a Bologna. Al vaglio del personale del nucleo operativo investigativo del reparto operativo di Lucca dei carabinieri c’è il motivo dell’omicidio. Tra le piste seguite non si esclude quella della rapina, come  quella legato allo  spaccio di sostanze stupefacenti, visto che la pineta di Ponente è un luogo conosciuto per questa attività.