Polo Nautico: ricorso al Tar contro il frazionamento

VIAREGGIO - La Cgil ha presentato un ricorso al Tar per chiedere l'annullamento del subingresso di CNV di Giuseppe Balducci in Polo Nautico, al quale il comitato portuale aveva dato il via libera alla fine di aprile.

-

Secondo i sindacati dietro il subingresso nel consorzio della Costruzioni Navali Viareggio si nasconde il frazionamento della concessione demaniale pubblica, dato che il nuovo soggetto non entrerà come socio di Polo Nautico.

Una procedura – attacca la CGIL – che va contro la delibera del Consiglio Comunale di Viareggio del 2002 per la quale inoltre è richiesta una gara pubblica e il parere dell’autorità doganale, invece del tutto assente.

Nel ricorso al Tar – in attesa di un parere di merito – viene chiesta anche la sospensiva del subingresso di CNV, che potrebbe arrivare in tempi brevi, bloccando di fatto. La CGIL ribadisce il no al frazionamento, come senza un piano industriale vero porterebbe ad un danneggiamento di Polo Nautico.