Auto inseguita dalla polizia finisce nel torrente, un morto

CAMAIORE - Una folle corsa dopo non aver rispettato l'alt della polizia un inseguimento ad alta velocità durato alcuni km, poi il fuoristrada con l'auto finita nel torrente Freddana. E' di un morto e tre feriti il tragico bilancio dell'episodio avvenuto nel tardo pomeriggio sulla strada provinciale che collega Lucca a Camaiore.

-

Quanto accaduto è ancora in fase di ricostruzione, ma secondo i primi accertamenti l’inseguimento tra una volante della polizia e l’auto sulla quale viaggiavano quattro cittadini stranieri è cominciato poco dopo le 18, quando la vettura, una Fiat Bravo, non si è fermata all’alt di un posto di controllo a S. Alessio. La volante ha dunque inseguito l’auto lungo la provinciale in direzione Camaiore. All’altezza del bivio per Valpromaro, a causa dell’alta velocità e dell’asfalto viscido, la vettura dei fuggitivi è sfuggita al controllo del guidatore ed è finita fuori dalla carreggiata, ribaltandosi dentro il torrente Freddana dopo un volo di alcuni metri. L’impatto è stato violentissimo e uno degli occupanti ha perso la vita sul colpo. Gli altri hanno riportato numerose ferite. I soccorsi sono scattati subito, sul posto sono intervenute tre ambulanze, un’auto medica, insieme ai vigili del fuoco, altre volanti della polizia.