Una targa per i 145 anni della Mutuo Soccorso

-

“Una realtà progenitrice del paese di Forte dei Marmi ancora oggi punto di riferimento fondamentale per la città”, ha spiegato il Presidente del Consiglio Comunale Simone Tonini. A ritirare il premio il Presidente della Mutuo Soccorso Umberto Tommasi, intervistato da Paolo Barberi.

di Redazione

Ecco il primo sportello per le adozioni in Versilia

-

Per rispondere alle esigenze delle coppie e dei single il Comune di Pietrasanta apre, a partire da venerdì 4 novembre, un front-office completamente gratuito dedicato a coloro che vogliono intraprendere l’iter per l’adozione o l’affidamento di minori. Dopo lo sportello sul sovraindebitamento, l’amministrazione comunale di Pietrasanta attiva un altro importante aiuto per i cittadini a cui sarà affiancato, nelle prossime settimane, anche il servizio “Una scelta in Comune” con il quale i cittadini potranno dare il loro assenso alla donazione di organi e tessuti. Lo sportello sarà aperto tutti i martedì dalle 14.30 alle 17.30 ed il venerdì dalle 9.00 alle 12.00 presso l’ufficio servizi sociali di Palazzo Comunale (Piazza Matteotti) e sarà coordinato dal servizio sociale professionale (per informazioni 0584.795276). “L’amministrazione comunale – spiega Lora Santini, assessore al Sociale – non poteva non prendere a cuore un argomento così delicato ed importante come l’accoglienza e il benessere dei bambini e delle coppie che non possono avere figli o che intendono iniziare un percorso di affidamento. Lo sportello offrirà, attraverso la consulenza della nostra assistente sociale, adeguati e puntuali di informazione e riflessione sull’adozione e sull’affidamento di un bambino”.

di Redazione

Il fiume Versilia va in adozione

-

Lungo i tredici chilometri che vanno dal Puntone a Seravezza fino alla foce a mare al Cinquale, ogni mese i volontari di Azzurra, passeranno al setaccio entrambi gli argini del fiume, rendicontando ai tecnici del consorzio il risultato dei controlli visivi, e in più si occuperanno anche di rimuovere i rifiuti di piccole dimensioni che purtroppo vengono abbandonati sulle sponde o gettati nel corso d’acqua.

“Azzurra è solo l’ultima delle dodici associazioni che da circa due anni, dall’Alta Versilia fino a Vecchiano, collaborano con il consorzio – spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi –  Ad oggi sono più di cinquanta tra canali, torrenti,divenuti “sorvegliate speciali”.

Il personale del Consorzio può contare sulle segnalazioni dei volontari che di solito riguardano frane, tane, scarichi e depositi di ingombranti non autorizzati. Inoltre, per i corsi d’acqua che sfociano a mare, Camaiore, Motrone, Fiumetto e Versilia, al controllo si aggiunge la raccolta dei rifiuti da parte dei volontari, azione che oltre a migliorare la qualità dell’ambiente, evita che quei rifiuti finiscano in mare trasportati dalle piene durante i forti temporali.

 

di Redazione

Sit-in per piazza Dante: “Siamo pronti a collaborare”

-

Un misura d’emergenza per allontanare criminali e maleintenzionati che però ha messo in ginocchio le attività, per lo più gestite da stranieri.

Gli esercenti di Piazza Dante hanno già incontrato il Commissario Fabrizio Stelo. Oltra alla richiesta di revocare l’ordinanza per riaprire la sera hanno avanzato proposte per collaborare con il Comune alla rinascita della piazza.

di Redazione

Pietrasanta: revocata ordinanza di non potabilità

-

A rilevare la non conformità dell’esito del prelievo nella fontata di Tempagnana era stata Gaia spa, dichiarando non potabili dunque le frazioni di Vitoio, Solaio e Castello Alto. “La non conformità riguarda lo sforamento di un parametro batteriologico. La causa è il mancato funzionamento dell’impianto di disinfezione delle acque. Il corretto funzionamento è stato ripristinato e in serata sono stati già effettuati ulteriori campionamenti al fine di ripristinare al più presto la potabilità .La cisterna a breve verrà posizionata nello spazio antistante la fontana pubblica davanti a via Borgo Biagi sulla via di Solaio.”

di Redazione

Sfregiato al volto in una rissa in Darsena: arrestato tunisino

-

In arresto è finito Ben Bouzid Tarek. Lo scontro si era consumato lunedì sera all’ora di cena. Al pronto soccorso del Versilia era stato curato con 70 punti complessivi di sutura e una progonosi di 30 giorni. Gravissime ferite ad un orecchio e  segni che resteranno a vita sul volto della vittima.

Il presunto aggressore è stato fermato a Torre del Lago all’uscita da un negozio di alimentare. Si nascondeva nella pineta di Levante.

di Redazione