Palazzo Mediceo, al via i lavori al tetto

SERAVEZZA - Partiranno a breve gli ultimi interventi di messa in sicurezza del tetto di Palazzo Mediceo, patrimonio mondiale Unesco. La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo del secondo lotto di lavori che saranno avviati nel giro di poche settimane.

-

Il tetto di Palazzo Mediceo ha subìto un cedimento dell’elemento strutturale nell’estate del 2015. Dopo aver portato a termine i lavori di somma urgenza intrapresi nell’immediato, all’inizio dell’autunno dello stesso anno, per i quali sono stati investiti 70mila euro e che hanno visto la sostituzione di due travi portanti e altre tre secondarie, l’amministrazione con l’approvazione finale di questo progetto dà il via alla seconda parte dell’intervento, che si dimostrerà risolutiva. Si ristrutturerà, dunque, una falda del tetto delle stanze che danno sul cortile interno del palazzo, grazie allo stanziamento di risorse pari a 123mila euro. L’operazione seguirà la stessa stratigrafia del primo intervento e prevede anche opere di abbattimento delle barriere architettoniche.

“Si tratta di un progetto risolutivo in cui abbiamo investito molto – commenta l’assessore ai lavori pubblici Giuliano Bartelletti – circa 240mila euro in totale, ma per il quale la Regione Toscana rimborserà quasi 150mila euro. Tutte le fasi dell’intervento, dal rinnovo degli elementi strutturali del tetto all’abbattimento delle barriere architettoniche, saranno guidate dai principi di conservazione, recupero e valorizzazione dell’esistente, al fine di mantenerne l’identità originaria e, al contempo, di mettere in sicurezza l’edificio.