Piazza Dante: kebab costretti a licenziare dopo l’ordinanza di chiusura

VIAREGGIO - Ecco il primo effetto dell'ordinanza di chiusura serale firmata dal Commissario per 11 attività di piazza Dante a Viareggio: licenziamenti e probabilmente chiusure di molti tra kebab e bar che dovranno restare chiusi all'ora di cena fino dopo Carnevale.

-

“Un provvedimento ingiusto” – si difendono gli esercenti del piazzale della stazione, quasi tutti orientali o nordafricani, che non negano l’emergenza criminalità ma criticano il metodo e il merito dell’ordinanza.

Per adesso è escluso un ricorso al Tar per impugnare l’ordinanza: “Troppo costoso e troppo lenti i Tribunali. Ma si tenterà di parlare con il Commissario Stelo”

“Il problema è chi vende alcol, e non siamo noi”, concludono i kebabbari riferendosi al bar della stazione, gestito da viareggini, che non è interessato dall’ordinanza.