Punteruolo: giù 20 palme a Forte dei Marmi

FORTE DEI MARMI - Emergenza punteruolo rosso senza fine. Nei prossimi giorni saranno abbattute circa venti palme pubbliche, alcune sul lungomare, dove si registrano le maggiori presenze e purtroppo i maggiori rischi di contagio.

-

Altre venti saranno censite perché sospette di infezione e quindi dovranno essere ugualmente abbattute in tempi brevi. In totale circa quaranta palme. Lo rende noto il Comune di Forte dei Marmi.

“La prevenzione che abbiamo avviato negli anni scorsi, soprattutto per gli esemplari storici, ha rallentato il fenomeno” – commenta l’assessore all’ambiente Emanuele Tommasi. “Ma non ha certo impedito al coleottero di portare avanti la sua inarrestabile azione letale, per la quale non esiste ancora una cura con risultati certi. Dati alla mano – prosegue Tommasi – per adesso abbiamo salvato la stragrande maggioranza del patrimonio esistente sul territorio, coadiuvati nei controlli dal Centro fitosanitario della regione Toscana.”