28 artisti uniti nel segno della solidarietà

PIETRASANTA - Si è aperta la mostra-evento di Asart, che mette insieme le opere di 28 artisti, ognuno testimone del proprio microcosmo creativo, con un minimo comune denominatore: la solidarietà.

-

Una collettiva d’arte contemporanea. Piccoli capolavori di pittura, grafica e scultura, racchiusi nella Sala delle Grasce come in uno scrigno. A Pietrasanta si è aperta la mostra-evento di Asart, che mette insieme le opere di 28 artisti, ognuno testimone del proprio microcosmo creativo, con un minimo comune denominatore: la solidarietà. La rassegna annuale “Fragili Bellezze”, in questa quinta edizione, si trasforma in un happening a scopo benefico, mostrando il lato più umano dell’arte, quello che guarda alle difficoltà delle popolazioni colpite dal terremoto.

Il finissage è previsto per l’8 dicembre, con una grande asta di beneficenza, che si svolgerà nella sala dell’Annunziata a partire dalle 16.30, a cura di Susanna Orlando: saranno battute tutte le opere esposte e il ricavato sarà interamente devoluto ai terremotati del sisma dello scorso 24 agosto.