50mila euro per salvare il Viareggio: appello alla città

VIAREGGIO - "Noi dirigenti e collaboratori ci stiamo adoperando per salvare il Viareggio 2014 dalla messa in liquidazione, cioè la chiusura immediata." E' quanto il Viareggio 2014 sulla propria pagina Facebook in un appello alla città. "Stiamo provvedendo assieme al club Angelo Francesconi a versare i 50mila euro che servono per ripianare e rilevare le quote societarie entro il 28 novembre"

-

“Fino ad ora, nonostante le note difficoltà sorte a seguito dei problemi finanziari del socio di maggioranza, abbiamo comunque portato avanti l’intera attività e oltremodo, per senso di responsabilità, anche per l’impegno preso con l’Amministrazione comunale, abbiamo evitato fino a oggi anche la chiusura dello stadio (Comune in dissesto e Viareggio Patrimonio fallita) consentendone con grandi sacrifici l’utilizzo a scuole e associazioni.
A questo punto però le istituzioni, l’imprenditoria, insomma la Città che conta e/o ne ha le possibilità, devono darci una mano.
Sono tempi in cui Viareggio non naviga nell’oro (ma neanche è alla fame) e ha perso tanto, ma non può permettersi di perdere anche la squadra di calcio e i suoi 220 ragazzini tesserati. E’ una questione di rango e di dignità.”