Il business del fiore al caro estinto

VERSILIA - Buona affluenza di persone e buoni affari. Il ponte di Ognissanti è filato liscio per gli operatori floricoli dei cimiteri versiliesi. Nonostante la pioggia nel giorno del 2 Novembre in tanti si sono recati a far visita ai propri cari defunti.

-

Ma i più si sono recati al camposanto nei giorni precedenti, complice il bel tempo e le festività. Prezzi invariati come accade da alcuni anni. Le uniche voci al rialzo riguardano i fiori provenienti dall’estero. Certo non mancano le note dolenti. A Viareggio gli operatori fissi e ambulanti tornano a puntare il dito contro gli abusivi che danneggiano il mercato.

Superato Ognissanti, resta il Natale a trainare gli affari dei fioristi ai cimiteri. Ma durante il resto dell’anno tirare avanti è dura e c’è anche chi getta la spugna. Come questo storico chiosco del cimitero di Pietrasanta che a fine dicembre abbasserà la serranda: crisi, fisco e microcriminalità sempre in agguato sono i nemici contro cui talvolta combattere è impossibile.