Delitto Iacconi: chiesto il rito abbreviato per il secondo minore

VIAREGGIO -Chiesto il rito abbreviato per Matteo Della Ragione, all'epoca dei fatti minorenne ed oggi maggiorenne, accusato di omicidio, insieme ad un altro coetaneo già condannato a 12 anni, per la morte di Manuele Iacconi deceduto in seguito all'aggressione avvenuta la notte di Halloween del 2014 in via Coppino in Darsena a Viareggio.

-

L’udienza è fissata per il 24 gennaio prossimo.  Il ragazzo è accusato anche di tentato omicidio di Matteo Lasurdi, che rimase ferito in seguito all’aggressione e sottoposto ad un intervento chirurgico. Presso il Tribunale a Firenze il ragazzo ha fato una ulteriore deposizione confermando di essere stato solo ai margini dell’aggressione. Intanto è attesa la decisione riguardo altri due giovani, all’epoca dei fatti maggiorenni, Federico Bianchi e Alessio Fialdini cosa stabilirà la Procura di Lucca titolare dell’inchiesta, che potrebbe chiederne il rinvio a giudizio per omicidio e tentato omicidio oppure derubricare il reato il che significa ridurne la gravità, oppure chiedere il proscioglimento. li amici e i parenti di Manuele Iacconi chiedono che venga presa una decisione quanto prima, visto che sono ormai passati oltre due anni dal quel tragico evento.