Disastro Viareggio, la difesa chiede l’assoluzione per l’ex ad Mauro Moretti

LUCCA - Al processo per il disastro di Viareggio, in corso di svolgimento al Polo Fiere di Lucca, è stato il giorno della difesa dell'ex amministratore delegato di Ferrovie Mauro Moretti. L'accusa nei giorni scorsi aveva chiesto per Moretti la condanna a 16 anni considerandolo responsabile delle insufficienti misure di sicurezza adottate per il trasporto merci ferroviario.

-

L’avvocato difensore Dapote ha chiesto invece l’assoluzione “perchè il fatto non sussiste”, in quanto Moretti, come presidente della holding – ha detto Dapote – non aveva diretta competenza sui temi della sicurezza, che invece spettava alle società controllate.

Repliche e controrepliche di accusa e difesa sono fissate tra il 12 e il 16 dicembre. La sentenza, che si pensava potesse arrivare entro la fine dell’anno, adesso è prevista entro i primi 15 giorni di gennaio.