Maxi multa ad un camionista per la truffa della calamita

SERAVEZZA - E' stato pizzicato con una calamita piazzata sul cronotachigrafo, un vecchio trucco usato dai camionisti per aggirare lo strumento che rileva a bordo dei camion i tempi di viaggio e di riposo. Maxi multa per un autista beccato sulla via Aurelia a Querceta dalla Polizia Municipale.

-

1.700 euro di multa con patente sospesa e dieci punti decurtati per la truffa della calamita. Un malcostume già segnalato dalla trasmissione tv “Le Iene”. In questo modo si finge di essere a riposo quando in realtà si sta lavorando. Con rischi sia per il camionista stesso – spesso costretto a questo tipo di pratica per aumentare i ritmi di lavoro – che per gli altri viaggiatori.

La multa è stata fatta nel corso di una serie di controlli ai mezzi pesanti avvenuti martedì 22 sulla via Aurelia tra Montiscendi e Querceta. Una ventina gli agenti di polizia municipale dei comandi di Pietrasanta e Seravezza intenti a fare il posto di blocco. All’operazione hanno partecipato anche agenti di Viareggio e La Spezia.