Profughi, sarà ridotta la capienza del campo della Croce Rossa

LUCCA - Sarà alleggerito il campo di accoglienza dei richiedenti asilo gestito dalla Croce Rossa alle Tagliate. Lo ha confermato il Prefetto Giovanna Cagliostro a margine del convegno sull'immigrazione che si è svolto oggi in San Francesco a Lucca.

-

In sostanza, entro la fine dell’anno dovrebbero essere distribuiti in Lucchesìa e Versilia almeno 70 degli attuali ospiti, in modo da consentire l’inizio dello smontaggio delle tende. Successivamente il campo dovrebbe arrivare ad ospitare un massimo di 80 – 100 richiedenti asilo.

Giovedì scorso però il sindaco di Pietrasanta Mallegni ha ribadito il suo no ad accogliere i migranti sul proprio territorio, arrivando ad uno scontro verbale con l’assessore al sociale del Comune di Lucca, Sichi, che l’aveva accusato di volersi solo mettere in mostra politicamente.

Al convegno in san Francesco erano presenti tra gli altri il sottosegretario agli interni Manzione, il sindaco di Lucca Tambellini e l’assessore regionale Bugli, che ha rilanciato l’idea dell’accoglienza dei richiedenti asilo nelle famiglie.