Rubava sulle auto fuori dai cimiteri: arrestato

MASSAROSA - Rubava nella auto parcheggiate fuori dai cimiteri, mentre le ignare vittime erano a fare visita ai cari defunti. Dopo mesi di indagini e numerose segnalazioni i Carabinieri sono riusciti a mettere le mani su un ladro seriale che prendeva di mira le auto in sosta.

-

In manette con l’accusa di furto aggravato è finito Daniel Di Leo, 32 anni, disoccupato, con precedenti.

Due gli episodi accertati. Il primo fuori dal cimitero di Montemagno a Camaiore il 18 aprile scorso. Mandato in frantumi il vetro di un’auto, era riuscito a trafugare una carta bancomat e una bancoposta, oltre a vari contanti. A giugno stesso copione fuori dal camposanto di Bozzano, vittima l’auto di una signora che era andata a fare visita ai cari.

Oltre alle testimonianze, ad inchiodare il presunto responsabile sono stati i video delle telecamere di sorveglianza disseminate sul territorio, che lo hanno immortalato. I carabinieri stanno verificando alcuni prelievi di denaro fatti dagli sportelli bancomat utilizzando le carte trafugante durante i vari colpi.

Le indagini proseguono per fare chiarezza anche su altri episodi, avvenuti fuori dai cimiteri e dalle scuole. L’uomo si trovava già in carcere a Lucca, arrestato a luglio nell’operazione “non stop”.