Sit-in dei lavoratori Tim contro i tagli

PISA - In piazza per dire no ai tagli prospettati da Tim e al rischio di 5mila esuberi. Si sono ritrovati in piazza dei Miracoli a Pisa per protestare i lavoratori del colosso delle telecomunicazioni – gruppo Telecom Italia - provenienti da tutta la Toscana, con un'ampia delegazione da Viareggio e da Lucca.

-

Un sit-in contro le scelte del nuovo management che ha disdettato il contratto di 2° livello con evidenti ricadute in termini economici per i dipendenti. Ma non solo. Il timore di centinaia di lavoratori versiliesi, lucchesi e toscani è che le prossime decisioni di Tim e di Agcom – l’authority delle telecomunicazioni – possano aprire le porte a migliaia di esuberi, fino a 5mila. A sostenere la battaglia dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil.

Le iniziative dei lavoratori proseguiranno in tutta Italia in attesa dello sciopero nazionale proclamato per il 13 dicembre.