Il Viareggio deve ripagare Niccolò Rosseti

CALCIO - La Commissione Accordi Economici della Lega Nazionale Dilettanti ha condannato il Viareggio al pagamento di 9500 euro in favore di Niccolò Rosseti. Il giocatore – attualmente all'Arezzo – aveva presentato reclamo il 13 luglio, specificando di aver ricevuto 3000 euro rispetto ai 12.500 totali (lordi) pattuiti con il club al suo arrivo in bianconero (gennaio 2016).

-

“La società – si legge nel comunicato della CAE – non ha fatto pervenire alcuna nota a propria difesa nei termini. La documentazione prodotta in atti offre ampio e decisivo riscontro della pretesa del ricorrente (Rosseti), risultando provata sia la conclusione dell’accordo, sia l’ammontare della somma pretesa”. Il Viareggio ha l’obbligo di comunicare al Dipartimento Interregionale i termini dell’avvenuto pagamento entro 30 giorni dalla data della comunicazione, come disposto dall’articolo 94 ter comma 11 delle N.O.I.F. In caso contrario rischierebbe di incorrere in una penalizzazione.