“20 milioni dalla vendita dei parcheggi ai balneari”

PIETRASANTA - Mallegni tira dritto sulla vendita dei parcheggi agli stabilimenti balneari. Lo ha ribadito nell'incontro con i dipendenti al teatro comunale per il tradizionale scambio degli auguri. Raccolte firme, referendum e battaglie parlamentari a 5 stelle non sembrano spavantare il sindaco di Pietrasanta.

-

“Sono beni non fruibili dalla comunità e sono vincolati. Dalla vendita avremo beneficio diffuso su tutto il comune” – ha spiegato. Per l’Agenzia Entrate il prezzo è 290 euro a metro quadro per un costo medio di 220 mila euro. Cifra considerevole per le imprese balneari, che potrebbe ridurre l’interesse all’acquisto. Ma il sindaco prevede comunque un incasso di 20 milioni. “Il 10% – ha annunciato Mallegni – sarà destinato ai mutui. Così creiamo sviluppo, lavoro, futuro. Pietrasanta deve tornare ad essere faro per territorio.”

Il 2017 a Pietrasanta sarà l’anno del Museo Mitorj al posto del mercato comunale, dei lavori a Palazzo Moroni, dell’imminente apertura della variante alla via Pisanica. Per tutti i dipendenti un gradito regalo di Natale. Il ritorno entro poche settimane dei distributori del caffè, rimossi dal sindaco al suo ritorno in Municipio, ritenuti motivo di inefficienze per i lavoratori. “Era necessario interrompere una sequenza e dare una immagine diversa: noi di fronte ai cittadini siamo servizio. Dovremo fare di più di quello che si aspettano i nostri concittadini.”