Addio a Lido Ulivi, superstite di Sant’Anna

STAZZEMA - E' deceduto Lido Ulivi, 87 anni, superstite della strage di Sant'Anna. Nella strage di Sant'Anna perse la mamma e la sorella, uccise alla Vaccareccia, e tanti altri parenti. Suo fratello Mario si salvò grazie all'intervento di Milena Bernabò e Mauro Pieri che lo portarono via dal quell'inferno.

-

Lido Ulivi invece riuscì a salvarsi insieme a suo padre perchè scapparono nei boschi vicino all’Argentiera, dove era sfollato con tutta la famiglia dopo che la  casa a Monte Ornato era stata bruciata alla fine di luglio.

Fu sua madre ad avvertirlo che stavano arrivando i tedeschi. Era andata a prendere l’acqua alla fonte e quando vide i soldati tornò subito indietro per avvertire i familiari. Lido, 15 anni all’epoca, fuggì insieme al padre e allo zio; la mamma, con sua sorella e il fratellino Mario di cinque anni, furono rastrellati e condotti alla Vaccareccia. Complessivamente Lido perse quattordici familiari, tra parenti e cugini.

Lido Ulivi è mancato nella serata di giovedì 16 dicembre; le esequie si svolgeranno sabato 18 dicembre alle ore 9:00 nella Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo di Ponterosso per proseguire al cimitero di Vallecchia.

Il Comune di Stazzema, unitamente all’Associazione Martiri di Sant’Anna, porge alla famiglia le più sentite condoglianze.