Al via il porta a porta in periferia: il sindaco attacca Sea

VIAREGGIO - Una partenza in salita per il porta a porta nei quartieri Migliarina, Pretura e Terminetto. Vuoi per lo sciopero nazionale degli operatori del settore, vuoi per l'affondo del sindaco Del Ghingaro che nel giorno dell'attivazione della raccolta domiciliare nei quartieri più popolosi attacca la società dei rifiuti Sea Risorse.

-

“Metodi sbagliati negli ultimi quattro mesi senza guida politica, ci sarà da ripartire.”  Per il sindaco l’obiettivo Rifiuti Zero resta una priorità, che porterà benefici anche economici alla città. Ma la partita per adesso è tutta politica: a breve sono attese le nuove nomine per i vertici di Sea.

Mentre vengono rimossi i cassonetti in strada, per le migliaia di utenze dei quartieri Migliarina, Pretura e Terminetto è possibile ritirare il kit dei bidoncini col chip al Centro Polo di via Aurelia, ci sarà tempo fino al 31 gennaio.