Boom di visitatori per i presepi “delle piccole cose”

PIETRASANTA - Dal presepe hi-tech realizzato al presepe omaggio ai lavoratori del marmo passando per il presepe dentro la scatola anni ’80 dei Plasmon. E’ il Presepe delle Piccole Cose, la mostra della natività allestito all’interno del bellissimo Battistero di Pietrasanta che ha già collezionato oltre 5mila visite.

-

L’iniziativa nasce sulla scia del successo dello scorso anno il Comune di Pietrasanta e Antonio Giorgi, appassionati di presepi, che li ha realizzati utilizzando materiale usato, riciclato e naturale. 150 i presepi in esposizione fino all’8 gennaio.

Il presepe unisce lo spirito della tradizione e dell’artigianalità a quello della creatività. Resterà aperto con ingresso gratuito tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.00 e nei giorni festivi dalle pre 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle 19.00.