Capezzano Pianore: “Il controllo di vicinato? Qui c’è già..”

CAMAIORE - Arriverà anche a Capezzano Pianore e alle Seimiglia il controllo di vicinato, progetto già attivato nei mesi scorsi sulle colline di Camaiore. La firma sul protocollo tra il sindaco e le forze dell'ordine la settimana scorsa in Prefettura.

-

Il controllo di vicinato consente ad un gruppo di cittadini autorizzati di restare in contatto diretto con le forze dell’ordine, attraverso chat whatsapp e altri strumenti simili. Segnalazioni, foto di attività o soggetti sospetti per aiutare il lavoro di polizia e carabinieri.

Ma a Capezzano, dove da anni si lotta con furti continui nelle case e nelle attività, il sistema era già partito spontaneamente su iniziativa di un comitato per la sicurezza, che conta oltre 150 iscritti. “Dal Comune – spiegano – ci aspettavamo di più.”