Corvaia torna a far festa: pienone per il concerto di Natale

SERAVEZZA - Corvaia si è risvegliata per una sera. Per la prima volta dopo dieci anni la piccola frazione dalle porte di Seravezza è tornata ad ospitare un evento pubblico.

-

L’occasione è stata la riapertura ai fedeli della chiesa di Santa Maria Assunta, chiusa da mesi dopo aver subiti danni a causa del maltempo e soprattutto dopo la scomparsa di Don Antonio. La serata è stata la prima partecipazione pubblica di Don Roberto, nuovo parroco di Corvaia.

Ma è stata sopratutto una serata di musica, alla presenza del sindaco Riccardo Tarabella e di tutta la giunta comunale al completo. Ad esibirsi è stata la Filarmonica Santa Cecilia di Levigliani, diretta dal Maestro Franco Maggi, diplomato al Conservatorio Boccherini di Lucca. In scaletta tanti canti di Natale ma anche musica classica e le colonne sonore dei film più amati di sempre.

Grandi applausi per l’Ave Maria, scritta dal violinista Giulio Salvatori, e cantata da Felice Salvatori e Donatella Carli. A chiudere la serata un brindisi finale, offerto dalle donne del paese, e la promessa da parte del sindaco Tarabella di riportare quanto prima una manifestazione pubblica nel piccolo abitato di Corvaia.