Ok alla terza vasca del depuratore di Querceta

VERSILIA - Il TAR mette fine alla controversia per la realizzazione della terza vasca al depuratore consortile, che potrà dare il via libera ai lavori. Il ricorso era stato presentato lo scorso settembre dalla ditta prima classificata al bando, che, già esclusa per una problematica ravvisata nella sua offerta, non ha rinunciato alla sospensiva, come sembrava in un primo momento.

-

Da qui, l’ulteriore rinvio di tre mesi dell’iter. La gara era stata bandita da GAIA S.p.A. nell’ottobre 2015 : da allora, a causa di questa esclusione, non era stato possibile andare avanti nell’aggiudicazione e quindi nell’esecuzione dei lavori. Adesso GAIA potrà aggiudicare i lavori al secondo classificato per dare il via agli interventi che, lo ricordiamo, dureranno circa un anno dalla consegna dei verbali. La terza vasca incrementerà la potenzialità di quasi il 40%, raggiungendo i 47.500 AE. Ciò porrà l’impianto in una situazione di assoluta normalità di funzionamento anche nel periodo estivo, quando invece, nella configurazione attuale, l’impianto lavora al limite delle sue possibilità.