Omaggio a Pavarotti: Pietrasanta dona una statua a Modena

PIETRASANTA - Parla versiliese l'omaggio della città di Modena a Luciano Pavarotti, per l'anno del decennale della scomparsa. Sarà infatti il Comune di Pietrasanta a donare una statua dedicata al Maestro al Comune emiliano, patria dell'indimenticabile tenore, scomparso nel settembre 2007.

-

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e il vice Gianpietro Cavazza nei giorni scorsi hanno visitato insieme a Nicoletta Mantovani i laboratori di marmo e le fonderie di bronzo di Pietrasanta accompagnati dal sindaco Massimo Mallegni. Hanno potuto così seguire il processo di fusione del bronzo nella storica Fonderia Del Chiaro e la lavorazione del marmo al laboratorio di Franco Cervietti.

“Abbiamo apprezzato la tradizione secolare di aziende leader nel mondo in questi settori”, ha commentato il sindaco modenese sottolineando l’importanza della proposta avanzata dal Pietrasanta che, anche per la qualità del suo artigianato artistico, “merita di essere approfondita con la Fondazione Pavarotti e con la famiglia del tenore”.

Sarà definita prossimamente una convenzione tra i due Comuni. La giunta modenese ha deciso di installare la scultura nei pressi del teatro comunale intitolato proprio a Pavarotti.

La donazione è un primo passo verso una collaborazione con la Fondazione Pavarotti. Nelle scorse settimane era stato Mallegni a visitare la Casa Museo del tenore ed incontrare Nicoletta Mantovani. Obiettivo del sindaco legare la lirica all’artigianato e portare nella Piccola Atene alcuni eventi musicali in omaggio al grande tenore emiliano.