A primavera i lavori per la rotatoria sulla via di scorrimento

FORTE DEI MARMI - Step finale per la rotonda al semaforo fra la via Vico e via XX Settembre, che lunedì scorso è finalmente andata in gara. Questo significa che, espletato l’iter burocratico, a primavera aprirà il cantiere per la realizzazione dei lavori. L'annuncio dopo le numerose critiche, politiche e non, per i ritardi accumulati negli ultimi due anni.

-

“E’ stato un percorso abbastanza arduo – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Emanuele Tommasi – che ora sta arrivando a felice conclusione. Tutti gli impedimenti, che hanno allungato i tempi di esecuzione, sono stati rimossi e l’intervento partirà a breve, eliminando il primo dei due semafori lungo la via Vico. Per quanto riguarda il secondo, quello all’altezza di via Giglioli è già inserito nel programma delle opere pubbliche 2017. Anche in questo caso, durante la procedura di progettazione sono sopravvenuti dei rallentamenti, che hanno comportato il rifacimento dello studio idraulico del canale di bonifica presente in loco, in virtù di nuovi valori pluviometrici forniti dalla Regione Toscana. Ciò ha reso necessario uno studio tecnico piuttosto lungo per progettare la nuova opera di attraversamento delle acque sotto la rotatoria. A quel punto, è stato deciso di invertire la priorità degli interventi, anticipando la realizzazione della rotatoria di via XX Settembre, che adesso andrà in cantiere”. Sempre in tema di opere pubbliche, saranno oltre 370 le ceppaie che verranno rimosse dal territorio grazie ad un intervento, anch’esso in appalto, in cui l’amministrazione comunale ha investito 420.000,00 euro.