Videosorveglianza: la Regione finanzia Viareggio e Camaiore, fuori Massarosa

FIRENZE - La Regione Toscana stanzia 1 milione e 522 mila di euro per finanziare, per una quota non superiore al 70 per cento, 63 progetti di videosorveglianza per altrettanti Comuni o Unioni di Comuni. Tra questi ci sono anche Viareggio e Camaiore.

-

“Un modo per aumentare la sicurezza in città e nei paesi: un deterrente per ladri, scippatori e malavitosi” – spiega la giunta regionale. A Viareggio andranno 38 mila euro per potenziare il sistema di videosorveglianza. La città del Carnevale è rientrata infatti tra gli undici progetti presentati dai territori che contano tra i 50 e i 100 mila abitanti: per ognuno 38 mila euro. Tra queste rientrano anche le vicine Pisa, Lucca e Massa.

Nell’ultimo blocco, il più numeroso, con i 49 Comuni tra 10 e 50 mila abitanti, c’è anche Camaiore che riceverà un contributo tra i 7mila e i 20 mila euro.

Resta esclusa dal bando invece Massarosa, rimasta tra i cinque comuni ultimi in graduatoria e non ammessi. Non ci sono al momento risorse sufficienti, fa sapere la Regione Toscana. “Servirebbero altri 96.100 euro. Ma c’è l’impegno a trovarli nei primi mesi del 2017.”