Il bonus migranti destinato ai residenti in difficoltà

CAMAIORE - Bonus migranti a sostegno dei cittadini camaioresi in difficoltà. Lo ha annunciato il sindaco Del Dotto. Il Comune versiliese ha ospitato nel 2016 circa 54 richiedenti asilo e per ognuno lo Stato concede al Comune un bonus di 500 euro.

-

Si tratta quindi di una cifra vicina ai 30mila euro che viene assegnata dallo Stato e che può essere spesa liberamente. Camaiore utilizzerà lo stanziamento per la costituzione di un fondo dedicato a lavori di pubblica utilità a cui potranno accedere tutti quei residenti in condizione di disagio lavorativo, economico e sociale che possono aiutare la comunità con manutenzioni o piccoli interventi a tutela del decoro urbano.

“Si tratta di un circolo virtuoso di solidarietà: la nostra comunità accoglie persone in difficoltà; queste ci aiutano a manutenere il territorio grazie all’accordo con la Cooperativa il Girasole e la Miselido e ci permettono con il bonus di dare ulteriore sostegno ai cittadini camaioresi che a causa della crisi economica si trovano in condizione di disagio. Valuteremo inoltre se ci sono spazi per richiedere finanziamenti allo Stato per progetti che possano aiutare i Comuni e i disoccupati a contrastare l’abbandono dei versanti e il dissesto idrogeologico”, le parole del Sindaco Alessandro Del Dotto.

L’assessore al sociale Andrea Carrara ha aaggiunto che si deve ribaltare il concetto di un Comune assistenzialista: la dignità delle persone viene tutelata con l’inserimento in un circuito lavorativo e formativo avendo in cambio un riscontro oggettivo con il contrasto all’incuria e all’inciviltà”.