Furti nella case e ladri in fuga: un arresto

MASSAROSA - Orologi costosi, gioielli, Ipad. Un bottino frutto di numerosi furti messi a segno in Versilia e non solo. Arrestato dai carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento un albanese di 34 anni, sorpreso durante i controlli dei militari nella tarda serata di martedì.

-

L’uomo è stato fermato a bordo di una Audi A4, risultata subito rubata, mentre entrava nel parcheggio di via Matteotti. Bloccata l’auto, da un’altra macchina parcheggiata è fuggito nel buio un secondo soggetto che si è gettato in un canale facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto altre pattuglie dei carabinieri che hanno setacciato la zona senza trovare il fuggitivo. A bordo delle due auto è stata trovata la refurtiva, compresi attrezzi da scasso  e due radiotrasmittenti.

In particolare tra la refurtiva è stato ritrovato un orologio marca Longines che è risultato essere stato rubato proprio la sera di martedì da un’abitazione della frazione di Pieve a Elici. L’orologio è stato immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario.

Il giovane albanese è in carcere a Lucca in attesa di processo.