Mallegni a Porta a Porta: “In 15 anni aumentata la povertà a Pietrasanta”

ROMA - Migranti, accoglienza e povertà i temi al centro della puntata di martedì sera di Porta a Porta. Tra gli ospiti il sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni, Forza Italia. Nel salotto di Bruno Vespa su Rai 1 il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Gennaro Migliore, in collegamento il segretario della Lega Nord Matteo Salvini.

-

Tema centrale il sì e il no dei sindaci italiani all’accoglienza di profughi. Per il sì il primo cittadino di Firenze Dario Nardella, in collegamento. Mallegni per il no. “A Pietrsanta il Comune offre borse lavoro a 50 persone, italiane e stranieri. Altri 90 in attesa. 3.600 persone sono senza lavoro. 174 persone il lista di attesa per una casa popolare. 45 le persone che dormono per strada a Pietrasanta. Prima dobbiamo pensare a loro, anche stranieri regolarmente residenti. L’emergenza migranti non può pesare sui singoli Comuni.

Faccio il sindaco dal 2000 e da allora ad oggi la povertà è sempre peggiorata. Le problematiche sono peggiorate.”

Mallegni è l’unico sindaco della Versilia ad aver partecipato al più importanti dei talk politici. Intervento che ha diviso la comunità locale, tra supporter e oppositori che accusano il sindaco di scatenare demagogicamente una guerra tra gli ultimi.