Varchi elettronici: da febbraio al via la sperimentazione

CAMAIORE - Partirà il primo di febbraio la sperimentazione dei varchi elettronici in centro storico a Camaiore. Il periodo di prova in cui i sistemi di videosorveglianza saranno attivi ma non in funzione durerà almeno due mesi, un mese in più del normale, per consentire agli automobilisti di prendere confidenza con il nuovo sistema.

-

Sarà una vera e propria simulazione di quello che accadrà da aprile in poi. Durante la sperimentazione infatti arriveranno a casa dei fac simile delle contravvenzioni con l’importo esatto che si dovrebbe pagare in caso di infrazione, quando il sistema sarà a pieno regime. L’obiettivo del sindaco Alessandro Del Dotto è di educare chi entra ed esce in auto dal centro alle nuove regole, per evitare le stragi di multe che si sono viste altrove.

Cinque varchi elettronici che saranno installati: all’intersezione tra via XX Settembre e piazza XXIX Maggio, tra via Vittorio Emanuele e piazza XXIX Maggio, all’ingresso della Contrada Santa Croce, all’intersezione tra via Vittorio Emanuele e piazza Romboni e in piazza del Rivellino. Inoltre saranno installati due dispositivi su piazza San Bernardino per evitare l’accesso irregolare.

Prevista l’istituzione di un’area pedonale urbana vietata alle auto, salvo autorizzati. La zona traffico limitato sarà divisa in due aree distinti.