Cuochi e pasticceri senza barriere: i ragazzi Aipd ai fornelli

VERSILIA - Diventare aiuto cuoco, fornaio o pasticcere: un ambizione che può diventare realtà per tutti, anche per chi soffre di sindrome di Down. Sono ripartite le lezioni organizzate dall'associazione Albergatori, Balneari e Commercianti di Lido di Camaiore in collaborazione con l'associazione Italiana Persone Down Versilia.

-

Per il primo incontro all’hotel Joseph di Marina di Pietrasanta sono state una decina di persone si sono cimentati nelle ricette di Carnevale per friggere chiacchiere e frittelle. A svelare i segreti del mestiere gli addetti del settore alberghiero versiliese.

E’ la seconda edizione del progetto battezzato “Hotel a 6 stelle”, che mette in palio una grande opportunità. Uno di questi ragazzi, al termine delle lezioni, sarà inserito con contratto di lavoro in uno degli hotel di Lido di Camaiore.

Dunque, basta rimboccarsi le maniche, sporcarsi le maniche e mettersi a lavoro. Non si sono più barriere, per nessuno. Almeno in Versilia.