Il Forte va avanti 4-1 poi si fa rimontare e battere dal Reus

HOCKEY - Niente primo posto del girone di Eurolega per il Forte dei Marmi che si illude grazie ad un brillante inizio, poi si fa beffare in chiusura di gara. Fra 15 giorni il nome dell'avversaria: Barcellona o Porto.

-

Il Forte parte in quarta nei primi venti minuti, per una delle migliori prestazioni di stagione. Rossoblù in vantaggio al 5′ grazie ad una rete di De Oro, contestata dai padroni di casa che si riprendono subito il pareggio con Marin. Pagnini, Torner e Motaran confezionano tre reti che avrebbero annichilito chiunque ma non il Reus.

Grazie alla punizione di prima per il decimo fallo rossoblu, il Reus si rifà sotto realizzando la seconda rete con il solito Marin. In precedenza Romero era stato espulso col blu per proteste.
Ad un soffio dal termine Platero confeziona un assist perfetto a Salvat che riduce lo svantaggio iberico e fa chiudere sul 3-4 la prima frazione di gioco.
Il secondo tempo inizia con un rigore concesso subito in apertura ai padroni di casa che Torra realizza. Due reti riaccendono il match con Marin prima e poi Romero che riporta in parità. Arriva  però il quindicesimo fallo del Forte che regala al Reus un gol su punizione di prima. Rodriguez approfitta del calo del Forte e  realizza la settima rete con cui si chiude il match.
Alla luce di questi risultati e dei risultati che ci arrivano dagli altri gironi, toccherá attendere l’ultima giornata della prima fase per conoscere l’avversaria del Forte dei Marmi nei quarti che con ottime probabilitá sará il Barcellona. Quel che è già certo è che a metá marzo ci sarà la gara di andata al PalaForte.