Giorno del Ricordo: consegnate le medaglie ai nipoti di Picchiani

MASSAROSA - Sala consiliare gremita a Massarosa per la cerimonia commemorativa del "Giorno del Ricordo", istituita nel 2004 in memoria delle vittime delle foibe. Tanti giovani studenti dei due comprensivi, l'amministrazione comunale al completo e il Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, presente per la sua ultima uscita pubblica prima di lasciare l'incarico.

-

Dopo la lettura delle poesie degli alunni delle scuole Massarosa I e Armando Sforzi di Piano di Conca, il momento più atteso e commovente è stata la   consegna di un riconoscimento ai parenti di Alberto Picchiani, fortemarmino, uno degli unici infoibati della Verislia. Morì nella cavità carsica di Vines nella notte tra il 4 e 5 ottobre 1943. Ai nipoti Alberto e Stefania e al figlio Roberto sono state consegnati i diplomi e le medaglie, conferiti con decreto del Presidente della Repubblica lo scorso 25 gennaio.

Nell’occasione il sindaco Franco Mungai ha annunciato l’intitolazione di una piazza ai martiri delle foibe.