Imprese del turismo a lezione di social media

CAMAIORE - Puntare sui video, strumento per eccellenza per trasmettere informazioni e allo stesso tempo emozioni. Prevedere nella propria pagina un 'invito all'azione', necessario perché i propri followers interagiscano con le attività. Prediligere, come soggetti, i must della comunicazione: cibo, ambiente, clienti soddisfatti, i dietro le quinte.

-

Sono questi alcuni dei suggerimenti emersi nel corso della seconda giornata dedicata ai social e al social media marketing organizzata dall’associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido di Camaiore.

Oltre 40, anche in questa occasione, gli operatori turistici (commercianti, balneari e albergatori) che hanno preso parte alla lezione tenuta dal consulente web e social media marketing Giacomo Lucarini, in collaborazione con Marco Pomella. “Avevamo come obiettivo – spiegano i presidenti Luca Petrucci e Maria Bracciotti – quello di fornire, ai nostri associati e non solo, le basi per una corretta presenza su internet di hotel, bagni, negozi. Dopo una prima infarinatura generale ieri siamo entrati in profondità dei temi trattati. La risposta che abbiamo avuto è stata molto positiva: hanno partecipato non solo operatori di Lido di Camaiore, ma anche da Viareggio, Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi e dall’entroterra. Segno che di queste lezioni c’era bisogno: non escludiamo di tenere un altro ciclo di incontri, magari dopo l’estate”.