“Matto è chi non tiene la mafia lontano”: flash mob dei 5 stelle

VIAREGGIO - "Matto è chi non tiene la mafia lontano dallo Stato, non chi la combatte". Con questo slogan sono scesi in piazza per un flash mob consiglieri e attivisti del Movimento 5 Stelle, comunale e regionale, protestando di fronte al Municipio di Viareggio.

-

Un sit in di solidarietà nei cronfronti della capogruppo Anna Maria Pacilio, maltrattata verbalmente  – suo dire – dal vice sindaco Valter Alberici e dalla Presidente del Consiglio Paola Gifuni in conferenza di capigruppo per l’insistenza sulla discussione del caso mafia in porto. La vicenda è quella della MGL, società catanese a cui a gennaio l’Autorità Portuale ha negato la concessione in Darsena a seguito dell’interdittiva antimafia arrivata dalla Prefettura di Lucca. Un caso che i 5 stelle avevano sollevato per primi a ottobre in Parlamento.

Enrico Cantone – Capogruppo M5S in Consiglio Regionale

Anna Maria Pacilio – Capogruppo M5S Viareggio

Desta perplessità anche il progetto di far fuori la commissione viareggio patrimonio istituita per vigilare e far chiarezza sulla debacle della partecipata viareggina maggiore responsabile del dissesto in città, presieduta dai

Anna Maria Pacilio – Capogruppo M5S Viareggio