Omaggio a Picchiani, fortemarmino vittima delle foibe

FORTE DEI MARMI - Sono state le parole di Roberto Picchiani, figlio di Alberto Picchiani, fortemarmino vittima delle foibe, a segnare la cerimonia di commemorazione al monumento ai martiri che trova spazio nella piazza a loro intitolata lungo via dell'Acqua.

-

Picchiani, figlio dell’allora prefetto di Forte dei Marmi, nel 1943 era vice direttore delle miniere di Arsia in Istria. Venne prelevato di notte, ucciso e gettato nelle foibe.

Alla breve cerimonia hanno preso parte gli studenti del Liceo Scientifico e del Comprensivo insieme alle associazioni di volontariato del territorio. E’ stato il vice sindaco Michele Molino a deporre la corona di alloro al monumento intitolato alle vittime delle foibe, prima di raggiungere il cimitero dove riposa Picchiani.