Cade e fa un volo di 5 metri: paura al Carnevale per un 18enne cinese

-

Al momento della caduta si sono vissuti attimi di forte apprensione in piazza  temendo il peggio per il ragazzo, di origini cinesi. Il fatto è successo all’inizio del corso mascherato.  Il diciottenne, secondo quanto riportato dal Comune di Pietrasanta, sotto gli effetti dell’alcol è caduto da un altezza di circa 5 metri. E’ stato subito soccorso e medicato.

Sedato tempestivamente anche un tafferuglio, scoppiato tra un gruppo di senegalesi e un giovane di Pietrasanta in via Provinciale Vallecchia. Massima prontezza anche per un anziano colto da malore, subito recuperato dall’ambulanza e portato al pronto soccorso. Un bambino della contrada Antichi Feudi si era smarrito ed è stato ritrovato in pochi minuti, dopo l’allarme lanciato ai microfoni dal sindaco Mallegni, che era stato raggiunto in tribuna dalla mamma del piccolo.

di Redazione

Il Carnevale Pietrasantino chiude col botto: trionfano Africa e Strettoia

-

Sul podio per il carro al secondo posto Africa Macelli, terzo Pollino Traversagna. Tra le mascherate, che quest’anno più che mai hanno entusiasmato, Antichi Feudi seconda e Pollino al terzo posto, che ha ricevuto invece il premio speciale della delegazione francese della cittadina gemellata di Villeparisis, guidata dal sindaco Hervue Touget.

Si chiude un’edizione straordinaria per il Carnevale di Pietrasanta, il secondo nella storia  per numero di biglietti venduti: 8.755 contro i 9.376 del 2006; record assoluto in termini d’incassi con 56.907,50 euro. Con 16mila presenze in piazza (tra paganti e non) nell’arco di tre domeniche, la kermesse ha registrato una partecipazione eccezionale delle contrade, che hanno garantito la presenza fissa al corso di oltre mille figuranti in maschera. Un risultato festeggiato dal Sindaco, Massimo Mallegni, che si è presentato in tribuna vestito da Napoleone, accompagnato dal Vice, Daniele Mazzoni nei panni di un generale del 1800 e dall’assessore alle Tradizioni Popolari, Lora Santini che, in costume da clown, ha presentato tutti i corsi.

“La maggior soddisfazione – ha detto in chiusura il Sindaco, Mallegni – è stata ricevere i complimenti della presidente della Fondazione Carnevale di Viareggio, che si è congratulata per la riuscita di questa manifestazione, che è e resterà un evento formato famiglia.”

 

di Redazione

Forte dei Marmi invasa da coriandoli e piccole maschere

-

Più di trecento anche stavolta i piccoli delle scuole del territorio fortemarrmino, dal nido alle primaria, coinvolti in questa kermesse che hanno sfilato, ballato e giocato con indosso costumi della preistoria, dell’antica Roma, dell’Egitto e del futuro.

In Piazza Garibaldi erano allestiti diversi gazebo con giochi per le loro diverse età e collegati al tema delle mascherate. Il progetto, in collaborazione con l’associazione Il Mandala prevede anche il Carnevale in tour, che martedì grasso proporrà animazione e intrattenimento nei plessi scolastici, nel Nido, nel nuovo spazio gioco educativo e in Piazza Marconi ed in più in collaborazione con le attività del parco giochi, che offriranno alcuni biglietti omaggio ai bambini delle nostre scuole, verrà organizzata una festa nel pomeriggio in piazza Marconi.

Entusiasta l’assessore alla pubblica istruzione Rachele Nardini.  “Dopo il successo e l’allegria del primo corso – ha dichiaratp – quella di ieri è stata una festa ancora più grande per i bambini, che hanno trovato giochi ed intrattenimenti nuovi.”

Si chiude un’edizione in assoluta crescita per il CarnevalFortebambino, sostenuto dall’amministrazione, dal comitato, con il coordinamento di Margherita Quercioli, e soprattutto dalle centinaia di mamme che hanno aderito con entusiasmo.

 

di Redazione

Due podi per la Motto ai campionati regionali

-

Tra le Senior 1 trionfo assoluto per Chiara Vignolini: 66.000 il punteggio (15,500 al cerchio, 17,850 alla palla, 15,700 alle clavette e 16,950 al nastro). Una vittoria certificata dagli scroscianti applausi del pubblico, estasiato dalla performance della giovane ginnasta della Motto. Tra le Junior 1 secondo posto per Daria Gabbrielli con 50,150 punti all’attivo (11,800 al cerchio, 11,650 alla palla, 14,000 alle clavette, 12,700 al nastro) e terzo per Linda Viani, che ha chiuso la sua esibizione con 49,100 punti (11,400, 13,300, 12,550, 11,850 la sequenza).

“La stagione è appena iniziata – spiega la direttrice tecnica Donatella Lazzeri – le ragazze stanno completando la preparazione in vista di un appuntamento importantissimo: i Campionati Interregionali, dove si guadagneranno il lasciapassare per gli Assoluti Gold. Abbiamo commesso qualche errore che si è rivelato salutare, abbiamo un programma competitivo a livello italiano e un mese di preparazione per arrivare in massima forma all’appuntamento. Chiara Vignolini è in fase di ascesa, ha caratteristiche tecniche e espressive in perfetta sintonia con la nuova normativa che premia l’emozione che la ginnasta trasmette con le sue performance. Daria Gabbrielli è generosa e espressiva ogni volta che sale in pedana. Linda Viani è un ottimo acquisto, si è fatta ben conoscere in Toscana”.

La direttrice tecnica della Motto Donatella Lazzeri – supportata dalle allenatrici Francesca Cupisti, Angelica Francesconi e l’aiuto-tecnico Martina Schepis – evidenza il duro lavoro delle ragazze nonostante le molte difficoltà dovute ai pochi spazi disponibili che risultino idonei alla pratica della ginnastica ritmica. “Ringraziamo la sensibilità dei docenti del Liceo Sportivo “Piaggia” di Viareggio, degli istituti comprensivi “Torre del Lago”, “Viani” e “Motto” che permettono alle atlete di allenarsi quando il palazzetto dello sport non è disponibile”.

di Redazione

Scippatore arrestato grazie all’intervento dei cittadini

-

L’orologio è stato recuperato e subito restituito al proprietario che nella colluttazione con lo scippatore è rimasto ferito al volto. Il giovane arrestato è stato associato al carcere di Lucca dovendo rispondere di rapina aggravata.

di Redazione

Il Forte dei Marmi conquista la sua prima Coppa Italia

-

Una partita intensa nonostante i versiliesi siamo sempre stati in vantaggio sin dopo i primi secondi. Apre le marcature subito il Forte con la rete dopo soli 34 secondi con Marco Pagnini. I ragazzi di Bresciani mettono in pista una grande intensità senza risparmiare nessuna energia prendendo in controtempo gli avversari. E’ proprio su una di queste azioni che prende corpo il raddoppio ancora col follonichese Pagnini. B&B Service gestisce con sagacia e con Gnata blinda la porta. Anche nel secondo tempo, le azioni sono pari ma al Bassano manca u n po’ di fortuna sottoporta. Al 6’ Gonzalo Romero crea il gap decisivo con una volata pazzesca in area ed il tiro sottomisura vincente: sarà il gol più bello della rassegna, che gli vale il titolo di MVP. Forte vola sul 4 a 0 al minuto 11 con la tripletta di Pagnini e nel finale Bassano ha diverse occasioni tra cui anche un rigore ma riesce a superare il muro di Gnata solo a 5 minuti dalla fine. Gran festa per il popolo rossoblu accorso in gran numero al Capannino per un trionfo che era atteso da anni.

di Redazione

Altra giornata da incorniciare per il Carnevale di Viareggio

-

 

Dopo le presenze e l’incasso record del corso in notturna della scorsa settimana non era semplice ripetersi, ma la città è stata invasa da migliaia e migliaia di persone. Il numero dei camper che hanno preso d’assalto Viareggio nelle ultime ore avevano comunque già dato una indicazione in tal senso. Anche il rione Darsena che ha regalato un weekend di festa può sicuramente avere attratto il pubblico per l’intero fine settimana. Dopo la suggestione delle luci artificiali, le opere dei maghi della cartapesta hanno fatto di nuovo bella mostra di loro alla luce del sole, confermando la bontà del lavoro di quest’anno. Sarà davvero molto difficile per la giuria scegliere il migliore. Unico neo il guasto occorso al carro dedicato a Trump dei fratelli Cinquini, costretto ad uscire dal circuito. Viareggio adesso si riposa per 24 ore e poi sarà di nuovo festa con il Martedì Grasso e la penultima sfilata.

di Redazione