Carnevale di Viareggio: ecco il programma del terzo corso

-

L’intera giornata sarà dedicata all’Associazione Dynamo Camp, fondata nel 2007 da Fondazione Dynamo. E’ l’unica struttura italiana di Terapia Ricreativa pensata per ospitare minori le cui vite sono compromesse dalla malattia, per attività ludiche e sportive e un’esperienza di svago, divertimento, relazione e socialità in un ambiente naturale e protetto. Dynamo Camp, che ha sede a San Marcello Pistoiese, è un camp concepito per bambini affetti da patologie gravi e croniche principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete. Con il loro contest “Abbracciamoci per Dynamo Camp”, i volontari inviteranno il pubblico  ad un flash-mob in piazza Mazzini alle ore 14,50.

La città di Viareggio tra i diversi primati vanta anche quello di essere stata la città in cui è nato il primo club ufficiale italiano di surf. A Viareggio si sono disputati agli inizi degli anni Ottanta i primi surf contest e sempre a Viareggio è stata organizzata nel 1987 la prima trasferta per la partecipazione ai mondiali.

Oggi che il Surf è stato riconosciuto sport olimpico e nel 2020 per la prima volta sarà una disciplina olimpica, il Coni ha scelto di organizzare a Viareggio ed in occasione del Carnevale il primo raduno degli atleti candidati alla trasferta giapponese. Gli atleti provengono da tutta Italia e domani assisteranno alla sfilata. Sono: Vittoria Banchieri, Matteo Calatri, Giulio Caruso, Ian Catanzariti, Brando Giovannoni, Mattia Migliorini, Edoardo Papa, Tommaso Pavoni Chiaromonte, Alessandro Più, Ottavia Salvati, Edoardo Spadoni. FISURF in Italia è riconosciuta dall’ISA (International Surfing Association), massima autorità mondiale del surf, come FEDERAZIONE ITALIANA SURFING, e dal novembre 2015 con lettera ufficiale ha ottenuto l’entrata dell’osservatorio CONI.

di Redazione

Da 20 anni alla guida senza patente: maxi multa per un 60enne

-

Il veicolo è stato sottoposto a sequestro immediato e all’uomo sono state contestate sanzioni per 1200,00 €, in attesa degli accertamenti in corso sulla patente che potrebbero comportare un’ulteriore sanzione di 5000,00 €.

Il Comandante Claudio Barsuglia ringrazia il personale della Polizia Municipale per la professionalità e l’attenzione con cui opera, togliendo dalla strada soggetti che si configurano come un pericolo per chi invece rispetta le regole del Codice della Strada.

di Redazione

Teleriscaldamento: i timori dei residenti

-

“Allo spettacolo del fumo scuro si aggiunge quello di sacchetti pieni di cenere lasciati aperti nei pressi dell’impianto, l’amministrazione dovrebbe diradare il fumo nero e spiegare se tutto funziona regolarmente o se la popolazione, già allarmata, debba iniziare seriamente a preoccuparsi. Le ceneri sono sempre inquinanti e lasciate così aperte, con il rischio piogge e inquinamento di falde acquifere è sconsiderato – aggiunge  – Il timore è che manchi addirittura un programma di smaltimento delle ceneri”.

“Siamo preoccupati per i possibili rischi alla cittadinanza e vogliamo capire se l’impianto abbia deficienze e se sia in regola con le analisi fumi e i filtri necessari al suo corretto funzionamento in sicurezza – aggiunge Federica Cianci, responsabile Fdi per il Comune di Stazzema – Chi risiede nella zona non aveva visto scene del genere negli anni scorsi e quindi ciò fa presagire che qualcosa nell’impianto sia cambiato e non in bene”.

di Redazione

In sette ubriachi al volante dopo il rione: patenti ritirate

-

L’operazione rientra nella serie di controlli dei militari per prevenire le stragi del sabato sera, in concomitanza con le feste rionali. I controlli sono stati eseguiti dalla mezzanotte alle 7 del mattino. In tutto sono state identificate 53 persone e 29 autovetture. Tutti i conducenti sono stati sottoposti ai controlli strumentali con etilometro al fine di verificare il rispetto dei limiti fissati dalla vigente normativa.

 

di Redazione

Bambini al buoio a Vitoio: sopralluogo del vice sindaco Mazzoni

-

Il giorno dopo l’incontro con i cittadini l’amministrazione comunale ha eseguito un sopralluogo per verificare direttamente la situazione.

Il vicesindaco Daniele Mazzoni, accompagnato dalla funzionaria del settore Urbanistica Alessandra Mazzei, è salito fino a Vitoio per ascoltare una mamma e una nonna, che da tempo chiedono una maggior illuminazione dell’abitato. In particolare, i cinquanta residenti della frazione hanno fatto presente la necessità di qualche punto luce sul “riccetto” in cima al paese, che al buio è difficilmente percorribile. “In questa zona gli abitanti sono pochi – ha spiegato Mazzoni – ma mi sembra giusto fare qualcosa anche per loro. Ci sono dieci bambini che, per rientrare a casa la sera, devono percorrere il sentiero con le torce e questo non è accettabile. Stiamo studiando soluzioni adeguate per migliorare la visibilità sul viottolo e limitare il rischio cadute”. Un problema acuito dal sentiero di sasso, che gli abitanti vorrebbero veder asfaltato per poter facilitare il trasporto di persone soccorse, ma anche di elettrodomestici o altri ingombranti. La segnalazione è stata registrata dal vicesindaco, che successivamente ha fatto tappa a Vallecchia vecchia, in via Pozzone dove, accompagnato da un qualche residente, ha potuto riscontrare carenze sul fronte del decoro, con materiali di scarto abbandonati e buche sull’asfalto, profonde fino a trenta centimetri.

di Redazione

I peperoncini giganti di Carta in piazza Duomo a Pietrasanta

-

Un’ampia antologica dell’artista sardo, cresciuto tra i laboratori pietrasantini, che raccoglie circa cento opere, tra sculture monumentali e non – in bronzo, marmo, alluminio e resina – e oli su tela, esposte nella Piazza del Duomo, nella Chiesa di Sant’Agostino e sul pontile di Forte dei Marmi. E’ lo stesso autore a mostrare le sue opere alla stampa. A descrivere sporgenze e rientranze, luci e colori che catturano l’attenzione del pubblico.

Giuseppe Carta – “Gli orti della germinazione”

La mostra di Carta era stata anticipata nei mesi precedenti nelle sedi di Eataly di Roma, Torino e di Milano, luogo del gusto, con l’esposizione di alcuni peperoncini rossi. Nella Piccola Atene in questi giorni non sono mancati i commenti scettici.

 

 

di Redazione

Mare e pontile: ecco il simbolo di Michele Molino

-

Presenti diversi amministratori della attuale giunta ma anche molti simpatizzanti.

La campagna elettorale sembra iniziata nel segno del fair play. E’ stato lo stesso Molino in queste ore a condannare l’episodio che ha visto preso di mira il candidato avversario Bruno Murzi, della lista Noi del Forte. Un cartellone elettorale è stato infatti imbrattato con scritte offensive. Un attacco vergognoso e meschino” – ha detto Molino che ha espresso solidarietà all’altro candidato.

di Redazione

Trovato in pineta in overdose: grave viareggino di 40 anni

-

Una telefonata anonima ha allertato il 118 che ha inviato una ambulanza della Croce Verde e l’automedica.  Dopo essere stato intubato l’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Versilia, dove è ricoverto in prognosi riservata in rianimazione. Per gli accertamenti sono intervenuti anche i carabinieri.

di Redazione

Passi carrabili: 30 euro in più per chi abita sulla Sarzanese

-

Il costo in più è dovuto alle spese di gestione della pratica da parte della Provincia con cui il Comune si è confrontato in questi giorni.

L’accordo con la Provincia sarà portato in Consiglio Comunale il 9 marzo. Per questo per mettersi in regola è stata concessa una proroga, la sesta di fila, superando la scadenza del 28 febbraio. Molti cittadini restano confusi o perplessi di fronte alle richieste di pagamento e preferiscono al momento non pagare.DA parte del Comitato Passi Carrabili è ancora in atto un ricorso contro le delibere di giunta. I cittadini più agguerriti si dicono pronti ad andare dal giudice di pace nel caso dovessere fioccare le prime sanzioni.

Il confronto con il sindaco va avanti, per stilare un nuovo regolamento.

 

di Redazione