Il Rally del Carnevale apre la stagione toscana

MOTORI - Sarà il Rally del Carnevale ad aprire la lunga stagione rallystica toscana, la manifestazione in programma i prossimi 25-26 febbraio ricalcherà principalmente il programma ed il percorso della edizione scorsa che aveva avuto ampi consensi.

-

Sei le prove speciali in programma ossia due da ripetere due volte: Farneta di Km. 6,90 e Monte Pitoro di Km. 5,33 per un totale di 36,69 Km. di tratti cronometrati su un percorso globale di 184,83 Km. Quindi un percorso compatto che sarà effettuato in notturna  con partenza della prima vettura alle 23.01 di sabato 25 febbraio ed arrivo alle 07.15 che avranno  Viareggio come base.

Le iscrizioni alla gara, organizzata dalla Scuderia Balestrero, sono aperte e chiuderanno lunedì 20 febbraio, mentre la manifestazione entrerà nel vivo sabato 25 febbraio con le verifiche pre gara dalle ore 08.00 alle ore 12.30. A conclusione delle verifiche dalle ore 13.00 alle ore 17.00  saranno previste le ricognizioni del percorso per poi alle 23.01 partenza della prima vettura per concludersi, come già detto alle ore 07.15 sul lungomare di Viareggio dove sarà prevista anche la premiazione.

Lo scorso anno il Rally del Carnevale ebbe come protagonisti due giovani equipaggi darsi battaglia per tutta la notte, parliamo di Bartolozzi-Ragghianti e Pisani-Gonnella il primo con la sempre efficiente e matura Renault Clio Williams il secondo con la nuova e performante Fiat Cinquecento Abarth. Ebbe la meglio Pisani che, grazie ad un  terzo giro di prove speciali eccezionale, riuscì a prevalere sull’avversario per solo 7″2.  Il terzo gradino del podio per Gaddini-Innocenti con la Renault Clio R3 che hanno preceduto Barsotti-Ravera invece con la Renault Clio RS e Manfredi-Castiglioni su Peugeot 208 R2.

 

Come di consueto quindi grande attesa per questa manifestazione che essendo tra le prime della stagione ha sempre visto conduttori provenienti anche da altre regioni confermandosi un ottimo veicolo promozionale del territorio.