Rubano nelle case: arrestato due ragazze minorenni rom

VIAREGGIO - Sono state sorprese a rubare in un'abitazione della Migliarina, notate mentre uscivano da un vetro infranto da un vicino di casa che ha dato l'allarme al Commissariato di Polizia. In manette sono finite due ragazzine di 15 e 17 anni di etnia Rom.

-

L’episodio si è verificato sabato pomeriggio a Viareggio. Le volanti, immediatamente giunte in zona, hanno fermato le due che, alla vista degli agenti, hanno tentato invano di disfarsi della refurtiva.

Accompagnate negli uffici di Polizia, le giovani ladre sono state trovate in possesso, oltre che di un giubbotto da donna di marca Morrison, di due cellulari di tipo I phone 5 e di un sacchetto contenente gioielli per un valore complessivo di 5000 euro. Le ragazze stesse, una delle quali con numerosi precedenti specifici per furto aggravato in varie zone della Toscana, hanno poi ammesso che erano arrivate in giornata da Firenze con il treno per “visitare “ gli appartamenti della città. La refurtiva è stata dunque riconsegnata ai legittimi proprietari e le minori, su disposizione della Procura per i Minorenni, sono state accompagnate presso il Centro di Pima Accoglienza di Firenze in attesa di giudizio.