Scontro frontale a Tonfano: muore filippina di 56 anni

PIETRASANTA - Un malore improvviso alla guida, tanto da perdere tragicamente il controllo dell'auto e schiantarsi contro un furgoncino che proveniva dalla direzione opposta. E' questa l'ipotesi più concreta all'origine dell'incidente mortale avvenuto nella prima mattinata sulla via Unità d'Italia a Marina di Pietrasanta. A perdere la vita una signora di 56 anni, Eden Garcia, di origini filippine, residente a Pietrasanta.

-

A subire il malesse è stata però un’altra signora, 50enne, che viaggiava sulla via di scorrimento a bordo di una Mini rossa. Si stava recando al pronto soccorso per una ferita alla mano. E’ stato il dolore probabilmente a provocarle lo svenimento. Ma l’auto con cambio automatico ha continuato la sua corsa: è finita nell’altra corsia, poco prima della rotatoria con via Tonfano, scontrandosi frontalmente con un Doblò bianco con a bordo quattro persone, tra cui un minore.

La donna filippina, sposata con un italiano, si trovava sui sedili posteriori: fatale, forse, la ruota di scorta che si trovava stranamente accanto a lei. Non c’è stato niente da fare.  A vuoto gli infiniti tentativi di rianimarla, inutile l’intervento dell’elicottero Pegaso atterrato poco distante. Gli altri tre sono stati portati in codice verde al Pronto Soccorso. La donna alla guida della Mini dopo il malore si è subito ripresa e quando è stata soccorsa era cosciente e in condizioni non preoccupanti.

Sul posto l’automedica del 118, le ambulanze della Croce Verde di Lido, della Misericordia di Marina e della Croce Rossa. A coordinare gli agenti della Polizia Municipale di Pietrasanta è intervenuto il Comandante Giovanni Fiori, per regolare il traffico prontamente deviato all’altezza della rotonda.