I sindacati indipendenti: “Quali servizi resteranno all’Ospedale Versilia?”

VERSILIA - "La Asl Toscana Nord-Ovest deve chiarire quali servizi e quali reparti rimarranno all'ospedale Versilia." E' questo l'appello rivolto all'azienda sanitaria di area vasta dai sindacato indipendente Fials, che il 23 febbraio all'hotel Siesta a Lido lancerà una campagna di informazione sul futuro della sanità versiliese.

-

Il recente trasferimento del reparto di Anatomia Patologica che ha lasciato l’ospedale unico per migrare al Noa di Massa è un primo sintomo – secondo i sindacati indipendenti – delle trasformazioni in arrivo, che ancora però non sarebbero state ben comunicate dalla dirigenza. Il tutto – denuncia ancora Fials – nel silenzio della conferenza dei sindaci della Versilia.

C’è poi il capitolo occupazionale, legato alla qualità del servizio sanitario. Occorre più personale al Pronto Soccorso, secondo Fials, che presto presenterù una piattaforma di proposte alla Regione Toscana e alla Asl.